Perché Talitha kumi?

In aramaico antico significa “Ragazza, svegliati!” e si riferisce alla frase pronunciata dal Cristo alla figlia di Giairo, morta e da Lui resuscitata.
Abbiamo scelto questa frase perché riteniamo di grande importanza il fatto che ognuno si risvegli a se stesso e alla Verità, tramite la Conoscenza Superiore e la Potenza dell’Amore.
Siamo un gruppo di persone che ha intrapreso da tempo un cammino alla ricerca della Verità.
La Verità trascende tutto ciò che é relativo e provvisorio,  perché la Verità va al di là del Tempo e dello Spazio.
Rappresenta l’Assoluto.
Rappresenta tutto ciò che E’, non ciò che appare agli occhi della coscienza dell’Io non risvegliato. Rappresenta l’Essere. E’ insita nel Nucleo, nell’Essenza di ogni individuo, ove é riposto il DNA Divino.
Il materiale pubblicato é il frutto di personali elaborazioni e di trascrizioni di contenuti canalizzati entro l’ambito del gruppo.

4 thoughts on “Perché Talitha kumi?

  1. Vogliamo prendere spunto dalla frase pronunciata dal Cristo, per riallacciarci al processo di risveglio interiore, che porta l’anima a ricordare la propria vera origine.
    Questo processo prende avvio quando, per varie concause, nell’individuo sorge una spinta intima, naturale, una sorta di nostalgia sottile, che stimola ad andare oltre l’identificazione totale con il proprio Io e i propri ruoli. La persona prende gradatamente coscienza di come l’Io, la personalità, sia soltanto una parte di sé, un veicolo per ottemperare al progetto dell’anima stessa incarnata.
    L’Io non risvegliato è come se guardasse la realtà da un buco di una serratura, confondendo quel frammento di orizzonte con la totalità dell’orizzonte.

  2. È ispirato alla resurrezione della carne e/o dello spirito?
    È invece un cammino tra mille ostacoli e verità fino a Gerusalemme?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rispondi a questa domanda. * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.